Qualità 4.0: come è fatta? Quali capacità richiede?

La Qualità 4.0 richiede nuove capacità

La Qualità 4.0 rappresenta l’evoluzione dell’approccio tradizionale alla qualità, che estende la portata dei suoi processi e richiede nuove capacità alle aziende e ai suoi operatori.

Quali sono gli elementi fondanti della Qualità 4.0 e quali le nuove capacità richieste? Gli elementi di base sono stati già identificati in un altro articolo parlando della Qualità 4.0 come di un argomento per il tavolo dei CEO. Connettività e connessione, Dati e Analytics sono certamente condizioni irrinunciabili per lo stesso concetto di Qualità 4.0.

In realtà non sono condizioni sufficienti, giacché se ne devono aggiungere altre che insieme alle prime consentono di realizzare un vero approccio moderno.

Collaborazione. La capacità di persone e sistemi di collaborare è un vero punto fondante dell’approccio Quality 4.0 che è per natura cross-funzionale e globale. La comunicazione tramite e-mail e sistemi cartacei è tipica di un approccio superato quando invece sono disponibili metodi di comunicazione e collaborazione che consentono di operare di fatto in modalità real-time. I sistemi di collaborazione e di interconnessione tra macchine e tra esseri umani che permettono tali modalità sono ancora poco diffusi e si calcola che non siano presenti in più del 20% delle aziende.

Scalabilità – I sistemi Quality 4.0 sono certamente basati sulla capacità di processare grandi volumi di dati che possono essere soggetti a crescite anche improvvise. La frammentazione dei sistemi informativi è oggi uno degli ostacoli più grandi alla integrazione tra macchine e macchine ed è chiaro che l’integrazione conduce all’incremento della quantità di dati da trattare.

Sistemi gestionali della Qualità – nonostante i progressi realizzati dai mercati negli ultimi anni nell’adozione di sistemi EQMS (Electronic Quality Management Systems), il ritardo è ancora importante per molte aziende non solo italiane. L’esistenza di tali sistemi è fondamentale per poter raccogliere i dati provenienti dai sistemi connessi e poterli anzitutto armonizzare con il sistema di controllo e successivamente interpretare. Quality 4.0 è un approccio basato soprattutto su Dati e Analytics, oltre che sulla Connessione. I principi di base senza sistemi gestionali perdono di significato e sviliscono l’approccio alla Qualità 4.0.

Compliance – in un mondo che diventa sempre più regolato la Compliance è tra gli obiettivi principali dei Quality Manager e anche dei CEO, per assicurare la più alta affidabilità dei prodotti e prevenire rischi di reputazione. L’approccio Quality 4.0 rende possibile automatizzare una serie di controlli legati alla Compliance, riducendo i costi di quest’ultima e limitando i rischi di violazioni dei regolamenti.

Cultura Quality 4.0 – un vero approccio Quality 4.0 si può raggiungere solo grazie ad una cultura della Qualità profonda e connaturata al DNA dell’azienda e dei profili professionali di tutti i Manager e di tutti gli addetti. Questo soprattutto in ragione della cross-funzionalità tipica dell’approccio Quality 4.0 e anche per il fatto che quando si lavora su un piano di Qualità 4.0 i processi di Qualità diventano più visibili, connessi e rilevanti. Il tema della Cultura è di certo un aspetto di frontiera su cui molte aziende trovano ostacoli soprattutto nel far capire ai team cross-funzionali l’impatto della Qualità sul successo della strategia.

Leadership – la forza della leadership aziendale e delle diverse funzioni implicate nella Qualità 4.0 è una garanzia di successo, anzitutto nella definizione degli obiettivi. Si tratta dell’ultimo livello su cui la Qualità 4.0 supera l’approccio tradizionale. Da sistema funzionale a sistema cross-funzionale a sistema di leadership.

Competenza 4.0 – le organizzazioni poco mature fanno affidamento sui singoli individui, i quali si scambiano conoscenze ed esperienze su base volontaria. Nei sistemi 4.0 lo scambio e la trasmissione delle competenze è forzatamente strutturato e supportato da sistemi di gestione, tanto che oltre il 50% delle aziende sostiene che la formazione sia il processo più critico per il loro successo.

L’approccio Quality 4.0 è dunque basato su una serie di aspetti fondanti che possono essere spinti e facilitati dalla presenza di sistemi informativi dedicati alla Qualità come Software Quarta.

Per informazioni scrivete a marketing@blulink.com

COPYRIGHT 2017 - BLULINK SRL - P.IVA 01432110359