Categoria: Quality 4.0

Perché la Qualità 4.0 sarà una rivoluzione veloce

Tutte le trasformazioni che servono per mettere in moto l’approccio Qualità 4.0 sembrano far presagire la necessità di tempi lunghi per la realizzazione dell’approccio stesso. Basti leggere il nostro articolo sulle caratteristiche necessarie per la Qualità 4.0 e l’articolo sulle condizioni sufficienti.

Al contrario, si possono osservare o prevedere una serie di fattori destinati a rendere in realtà molto più veloce del prevedibile la rivoluzione dell’approccio alla Qualità.

Primo fattore di velocità. La quarta rivoluzione industriale avrà un impatto elevato con un tasso di sostituzione dell’hardware molto più limitato rispetto alla terza. Comparando le quattro rivoluzioni industriali è possibile notare come la prima, legata alla introduzione della macchina a vapore, abbia segnato un tasso di sostituzione pari al 100%. Al contrario della seconda, collegata all’introduzione dell’elettricità, che ha imposto l’introduzione dei nastri trasportatori e cinghie di trasmissione ma ha consentito la conservazione di molti impianti (circa 10/20% di sostituzioni).  la terza rivoluzione industriale ha indotto una nuova ondata di sostituzioni (80/90%), grazie all’invenzione delle moderne macchine industriali che possono spesso facilmente essere collegate tra di loro. Oggi l’affermazione dei sistemi cyberfisici nell’ambito della quarta rivoluzione industriale mostra un tasso di sostituzioni di non oltre la metà rispetto alla terza, proprio alla luce di questa caratteristica di longevità delle macchine introdotte durante la rivoluzione precedente.

Secondo fattore di velocità. Le tecnologie informatiche che sono necessarie per l’approccio Qualità 4.0 stanno affermandosi nel mercato ad un ritmo di crescita molto elevato. L’invadenza pervasiva delle tecnologie Big Data, sospinte dal ridotto costo del potere computazionale, dello storage e dei sensori, delle soluzioni Internet of Things e Machine To Machine e delle tecnologie Cloud si unisce infatti alla intelligenza degli Analytics, con algoritmi sempre migliori basati su quantità di dati sempre più estese, e alla novità dirompente della collaborazione tra uomo e robot, sta portando ad una serie di innovazioni combinate tra di loro e con un impatto sempre più forte.

Terzo fattore di velocità. L’impatto delle tecnologie informatiche è tanto più forte in quanto esse consentono oggi di ricostruire in ambiente digitale tutto il flusso di informazioni sul prodotto attraverso l’intero ciclo di produzione. Dalla fase di ricerca, progettazione e design agli approvvigionamenti fino alle fasi di produzione, distribuzione, servizio e sostituzione, moltissimi fenomeni possono essere simulati e previsti insieme alle loro cause prima che accadano nella vita reale. La padronanza di tali tecnologie cambia evidentemente lo scenario competitivo delle aziende che se ne appropriano e la Qualità 4.0 rappresenta di certo uno degli aspetti fondanti dell’approccio “Digital Manufacturing”.

In sintesi, non solo l’approccio Qualità 4.0 può essere un driver di velocità per i benefici che comporta. E’ tutto il movimento digitale collegato alle tecnologie Industry 4.0 che porterà con sé lo sviluppo delle moderne metodiche della Qualità in un circolo virtuoso che è destinato a fornire accelerazione lungo tutta la catena del valore.

Per informazioni scrivete a marketing@blulink.com

La Qualità 4.0 richiede nuove capacità

La Qualità 4.0 rappresenta l’evoluzione dell’approccio tradizionale alla qualità, che estende la portata dei suoi processi e richiede nuove capacità alle aziende e ai suoi operatori.

Quali sono gli elementi fondanti della Qualità 4.0 e quali le nuove capacità richieste? Gli elementi di base sono stati già identificati in un altro articolo parlando della Qualità 4.0 come di un argomento per il tavolo dei CEO. Connettività e connessione, Dati e Analytics sono certamente condizioni irrinunciabili per lo stesso concetto di Qualità 4.0.

In realtà non sono condizioni sufficienti, giacché se ne devono aggiungere altre che insieme alle prime consentono di realizzare un vero approccio moderno.

Collaborazione. La capacità di persone e sistemi di collaborare è un vero punto fondante dell’approccio Quality 4.0 che è per natura cross-funzionale e globale. La comunicazione tramite e-mail e sistemi cartacei è tipica di un approccio superato quando invece sono disponibili metodi di comunicazione e collaborazione che consentono di operare di fatto in modalità real-time. I sistemi di collaborazione e di interconnessione tra macchine e tra esseri umani che permettono tali modalità sono ancora poco diffusi e si calcola che non siano presenti in più del 20% delle aziende.

Scalabilità – I sistemi Quality 4.0 sono certamente basati sulla capacità di processare grandi volumi di dati che possono essere soggetti a crescite anche improvvise. La frammentazione dei sistemi informativi è oggi uno degli ostacoli più grandi alla integrazione tra macchine e macchine ed è chiaro che l’integrazione conduce all’incremento della quantità di dati da trattare.

Sistemi gestionali della Qualità – nonostante i progressi realizzati dai mercati negli ultimi anni nell’adozione di sistemi EQMS (Electronic Quality Management Systems), il ritardo è ancora importante per molte aziende non solo italiane. L’esistenza di tali sistemi è fondamentale per poter raccogliere i dati provenienti dai sistemi connessi e poterli anzitutto armonizzare con il sistema di controllo e successivamente interpretare. Quality 4.0 è un approccio basato soprattutto su Dati e Analytics, oltre che sulla Connessione. I principi di base senza sistemi gestionali perdono di significato e sviliscono l’approccio alla Qualità 4.0.

Compliance – in un mondo che diventa sempre più regolato la Compliance è tra gli obiettivi principali dei Quality Manager e anche dei CEO, per assicurare la più alta affidabilità dei prodotti e prevenire rischi di reputazione. L’approccio Quality 4.0 rende possibile automatizzare una serie di controlli legati alla Compliance, riducendo i costi di quest’ultima e limitando i rischi di violazioni dei regolamenti.

Cultura Quality 4.0 – un vero approccio Quality 4.0 si può raggiungere solo grazie ad una cultura della Qualità profonda e connaturata al DNA dell’azienda e dei profili professionali di tutti i Manager e di tutti gli addetti. Questo soprattutto in ragione della cross-funzionalità tipica dell’approccio Quality 4.0 e anche per il fatto che quando si lavora su un piano di Qualità 4.0 i processi di Qualità diventano più visibili, connessi e rilevanti. Il tema della Cultura è di certo un aspetto di frontiera su cui molte aziende trovano ostacoli soprattutto nel far capire ai team cross-funzionali l’impatto della Qualità sul successo della strategia.

Leadership – la forza della leadership aziendale e delle diverse funzioni implicate nella Qualità 4.0 è una garanzia di successo, anzitutto nella definizione degli obiettivi. Si tratta dell’ultimo livello su cui la Qualità 4.0 supera l’approccio tradizionale. Da sistema funzionale a sistema cross-funzionale a sistema di leadership.

Competenza 4.0 – le organizzazioni poco mature fanno affidamento sui singoli individui, i quali si scambiano conoscenze ed esperienze su base volontaria. Nei sistemi 4.0 lo scambio e la trasmissione delle competenze è forzatamente strutturato e supportato da sistemi di gestione, tanto che oltre il 50% delle aziende sostiene che la formazione sia il processo più critico per il loro successo.

L’approccio Quality 4.0 è dunque basato su una serie di aspetti fondanti che possono essere spinti e facilitati dalla presenza di sistemi informativi dedicati alla Qualità come Software Quarta.

Per informazioni scrivete a marketing@blulink.com

Qualità 4.0 per i CEO: quali vantaggi per l’azienda?

Si è detto di come l’approccio alla Qualità nell’ottica della quarta rivoluzione industriale coinvolga scelte che interessano direttamente l’apice dell’azienda. Vediamo ancora più in dettaglio perché questo accade e quali vantaggi procura per l’azienda interessare i CEO alla qualità di nuova generazione.

La Qualità 4.0 in linea generale permette la trasformazione della cultura aziendale, dello stile di leadership, delle modalità di collaborazione e di compliance. Questo accade per una serie di motivi.

Primo: anzitutto una strategia Qualità 4.0 consente di riallineare la qualità della produzione alla strategia aziendale. Molti produttori si pongono oggi questo obiettivo e hanno all’interno delle loro strategie Industry 4.0 una serie di “casi d’uso” target legati al miglioramento della qualità tramite le nuove tecnologie e soprattutto i Big Data. Solo il 16% dei produttori a livello mondiale oggi è in grado di ottenere una vera connessione tra i propri obiettivi aziendali in termini di qualità e la realtà aziendale

Secondo: inoltre una strategia Qualità 4.0 efficace permette all’organizzazione di affrontare problemi che si sono originati nel passato e che non vengono risolti da tempo, come le differenze in termini di qualità rispetto agli obiettivi, la incapacità di prendere decisioni basate su dati che riflettano la non-qualità dei prodotti, la mancanza di visibilità sulle cause cross-funzionali della non qualità. L’adozione di un approccio Qualità 4.0 consente nel tempo di superare parte dei problemi della non qualità soprattutto attraverso l’utilizzo moderno delle tecnologie legate ai dati.

Terzo: spesso le strategie Qualità 4.0 consentono di ottenere benefici indiretti su larga scala e in funzioni aziendali non necessariamente collegate alla produzione. L’introduzione di tecnologie Big Data ad esempio necessita l’ammodernamento della cosiddetta “Data Estate” cioè dell’intera piattaforma di raccolta e gestione del dato che di certo una volta trasformata potrà essere di beneficio a tutta l’azienda. I ruoli aziendali evolvono di conseguenza, come accade anche per il ruolo del Responsabile della Qualità anch’esso destinato ad un’ottica 4.0 come verrà discusso nell’evento “L’era della qualità 4.0: un nuovo approccio ai processi e un nuovo ruolo per il Responsabile Qualità” del 27 Settembre 2018.

Qualità 4.0 come approccio di trasformazione che genera valore

È certo che oggi i produttori che stanno applicando strategie Qualità 4.0 stanno ottenendo valore reale per la loro azienda in termini di migliore qualità, costi di produzione più bassi, efficienza generale delle operazioni, quote di mercato e valorizzazione del brand.

Le tecnologie che abilitano questi nuovi approcci alla qualità sono soprattutto le seguenti:

  • Software gestionali per la Qualità e la Qualità 4.0
  • Tecnologie IoT basate su Connected Devices e Edge Devices
  • Tecnologie Cloud per lo stoccaggio dei dati
  • Big Data e Data Lakes per la gestione di grandi quantità di dati
  • Machine Learning e Artificial Intelligence.

L’introduzione di tali tecnologie può avvenire gradualmente ma riguarda in ogni caso il tavolo del CEO e la motivazione della qualità è oggi troppo forte per poter essere ancora trascurata a lungo.

Per informazioni scrivete a info@blulink.com

La Qualità 4.0 come approccio globale di governo dell’azienda

L’approccio alla Qualità che considera il momento di passaggio attuale alla dimensione 4.0 che le aziende e le tecnologie stanno attraversando non può che riguardare l’integralità dell’organizzazione aziendale e quindi anche i responsabili della Direzione, i CEO e i Direttori Generali.

Continua a leggere

La transizione inevitabile alla Qualità 4.0

Parlare di Qualità e di Quality Management nel 2018 equivale ad incontrare il tema della digitalizzazione dei processi industriali anche noto come Industry 4.0. La connessione sempre più frequente e sempre più efficace tra macchine, esseri umani e dati conduce oggi alla democratizzazione di tecnologie un tempo riservate solo a poche aziende specializzate.

Continua a leggere

La Qualità non è più un lusso per le aziende più innovative.

L’avvento delle nuove tecnologie che rivoluzionano per la quarta volta negli ultimi tre secoli il mondo dell’industria rende necessario ripensare al tema della gestione della Qualità, in ragione delle nuove opportunità che le tecnologie stesse rendono disponibili e degli adeguamenti che è necessario operare a vari livelli.

Tag: , ,

Continua a leggere

COPYRIGHT 2017 - BLULINK SRL - P.IVA 01432110359